Un perfetto smokey eyes

b2296caccf1d671c2ee3da38f5f38915

Lo smokey eyes è un trucco che più che una tendenza o una moda è diventato ormai un classico, lo si vede sui red carpet, in passerella, nei photoshoot e, nella vita di tutti i giorni, è un’ottima alternativa al nude look e si adatta a tutte le forme del viso o degli stessi occhi. Il risultato sarà uno sguardo molto seducente ed intenso, un look appunto “fumoso.”

Lo smokey viene realizzato usando tonalità simili fra loro, i colori più comuni sono il nero assieme al grigio o i toni del marrone.

Scegliere lo smokey adatto a noi

I fattori che possono aiutarci a scegliere di che colore fare il nostro smokey sono il colore degli occhi, la forma degli occhi e il colore della pelle.

Se avete la pelle molto chiara non è consigliabile uno smokey nero perché tenderebbe a nascondere e non a valorizzare. Lo stesso discorso vale per chi ha gli occhi piccoli, prediligete i colori chiari che tendono ad ingrandire. 

Per chi ha gli occhi azzurri sono consigliabili i colori caldi che andranno a contrastare con il freddo dell’azzurro e tireranno fuori tutto il colore e l’intensità dagli occhi. Quindi toni sul bronzo, il dorato o qualsiasi colore che contenga pigmenti di tonalità calde.

Gli occhi verdi risaltano moltissimo truccati in tutte le sfumature di verde, anche per gli occhi verdi usare il colore opposto e tutte le sue sfumature creerà contrasto e andrà a far risaltare l’occhio, in questo caso parliamo del viola in tutte le sue tonalità, dal rosa al lilla.

Per chi ha gli occhi marroni i colori più consigliabili sono il grigio e il blu che faranno risaltare molto gli occhi scuri.

Che cosa vi serve 

Una volta scelti i colori dovete assicurarvi di avere gli strumenti giusti, qualcuno ancora applica gli ombretti con le dita, ma per un risultato migliore è sempre consigliabile usare i pennelli. I pennelli che vi servono sono quello classico da ombretto con la punta arrotondata e quello da sfumatura.

Come ombretti per lo smokey è meglio usare quelli in polvere. Si possono usare anche in crema o compatti ma essendo lo smokey basato sulla sfumatura gli ombretti in polvere sono perfetti.

È facoltativo e a vostra scelta il fatto di applicare anche l’eye-liner sopra agli ombretti, per lo smokey consiglio l’eye-liner liquido o in gel che vi daranno un finish più definito e adatto al vostro trucco.

Creare lo smokey eyes

1579ff70e0280d2a340317e0044cb73a

Solitamente si parte dalla base trucco sul viso, ma essendo un trucco molto sfumato le polveri dell’ombretto possono cadere sul vostro viso e sporcare la base quindi è meglio rimandare la base alla fine.

Iniziate applicando l’ombretto più chiaro che in ogni caso deve fare da illuminante, quindi usate una tinta crema o un color carne abbastanza chiaro. Va applicato nell’angolo interno degli occhi e poi sfumato sotto l’arco delle sopracciglia.

Con un pennello piatto applicate l’ombretto del colore intermedio, dovete stenderlo su tutta la palpebra mobile e sfumarlo nell’angolo interno con l’ombretto più chiaro in modo che ci sia una sfumatura tra i due colori e non uno stacco. Dovete rimanere sulla palpebra e non uscire dal bordo o avvicinarvi al colore più chiaro che avete applicato sotto le sopracciglia.

Applicate poi l’ombretto più scuro nell’angolo esterno dell’occhio, il colore scuro va applicato anche nella piega dell’occhio. Con un pennello piatto applicate l’ombretto scuro anche sotto la rima inferiore dell’occhio e sfumatelo.

Dopo aver applicato gli ombretti prendete un pennello pulito da sfumatura. Iniziate a sfumare il colore intermedio con quello scuro nella piega dell’occhio e successivamente sfumate il colore scuro verso l’esterno.

Un’altra tecnica per realizzare il trucco smokey eyes è quella di partire sempre applicando l’ombretto chiaro nell’angolo interno dell’occhio e sotto le sopracciglia. Invece di applicare l’ombretto del colore intermedio però in questo caso applicate prima quello scuro lungo l’attaccatura delle ciglia, dev’essere più intenso vicino alle ciglia e sfumato verso l’alto. L’ombretto scuro anche in questo caso va applicato anche sotto la rima inferiore dell’occhio e sfumato.
Applicate ora l’ombretto medio, al centro della palpebra mobile e nella piega dell’occhio. Il colore intermedio poi va sfumato verso l’alto per lasciare l’intensità nella palpebra.

In entrambi i casi dopo aver sfumato tutto applicate la matita nera nella rima inferiore dell’occhio sfumandola con l’ombretto scuro che avete applicato in precedenza. Per illuminare lo sguardo potete applicare una matita bianca nell’angolo interno dell’occhio, sulla zona del dotto lacrimare.
A questo punto potete aggiungere l’eye-liner, la linea che traccerete starà bene sia ben definita che sfumata, sta a voi decidere che stile preferite.

Con un trucco importante o scuro sono preferibili le ciglia finte al solo mascara, con uno smokey chiaro invece va benissimo il mascara.

 

Gli errori da non fare:

i-disastrosi-make-up-delle-celebrities-foto

Non sfumare gli ombretti. Per lo smokey eyes la sfumatura è tassativa e d’obbligo, non sfumare porterà a dei risultati disastrosi.

L’effetto panda. Applicare troppo colore e uscire troppo dalla palpebra vi darà questo effetto, l’ombretto scuro non va applicato fino alle sopracciglia. In più il punto luce va applicato nell’angolo interno degli occhi in modo da non chiudere lo sguardo e non rendere il tutto troppo pesante.

 

– Se volete provare a fare uno smokey eyes colorato, non esagerate con il colore.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...