Punti neri : 10 rimedi direttamente da casa!

I punti neri si formano quando cellule morte e sebo accumulati nei pori della pelle reagiscono con l’ossigeno presente nell’aria e formano i caratteristici inestetismi dal colore scuro. Per prevenire i punti neri, è fondamentale pulire bene la pelle con prodotti delicati e esfoliare il viso di tanto in tanto.

I detergenti per il viso aggressivi possono seccare la pelle, stimolare la produzione di sebo e provocare l’effetto opposto a quello desiderato.

Ecco alcuni rimedi naturali per i punti neri che vi aiuteranno a purificare la pelle.

1) Maschera all’argilla

argilla.jpgL’argilla aiuta a purificare la pelle e preparare una maschera può essere utile per prevenire i punti neri e per facilitare l’eliminazione. Mescolate due cucchiai di argilla verde, o argilla bianca per le pelli più delicate, con dell’acqua e qualche goccia di succo di limone. Applicate e massaggiate la maschera sulla pelle, insistendo sulle zone interessate e lasciate agire per 10-15 minuti prima di risciacquare.

2) Bicarbonato e limone

Bicarbonato-e-limone.jpgUno dei rimedi comunemente consigliati per la pulizia della pelle e per purificare i pori ostruiti dai punti neri consiste nel mescolare in mezzo bicchiere d’acqua tiepida un cucchiaino di bicarbonato di sodio e un cucchiaino di succo di limone. Tamponate il viso con la soluzione ottenuta, lasciate agire per qualche minuto e poi risciacquate. Con bicarbonato e limone potete preparare anche una crema esfoliante. Qui maggiori informazioni direttamente da un’esperta erborista.

3) Acqua e bicarbonato

bicarbonato-di-sodio-rimedi-fai-da-te-600x600-c.jpgUno dei rimedi della nonna più comuni per la pulizia del viso. Si tratta di una “sauna” fatta in casa con dei vapori da preparare grazie a acqua e bicarbonato. Vi basterà versare in una pentola di acqua bollente due cucchiaini di bicarbonato. Avvicinate il viso verso il vapore, coprendo testa e capelli con un asciugamano. Il vapore dilata i pori e facilita l’eliminazione dei punti neri, da fare sempre con molta delicatezza.

4) Miele e cannella

miele-e-cannella1.jpgIl miele ha proprietà antibatteriche, mentre la cannella stimola la circolazione ed aiuta ad avere una pelle più radiosa. Mescolate 1 cucchiaino di miele e 1 cucchiaino di cannella in polvere e applicate il composto sulla zona da trattare. Quindi applicate una garzina pulita. Lasciate agire da 3 a 5 minuti prima di rimuoverla.

5) Succo di limone

limoneSe il problema dei punti neri è accompagnato dai pori dilatati, provate ad utilizzare un tonico naturale, come il succo di limone. Ne bastano pochissime gocce da applicare con un batuffolo di cotone soltanto sulle zone interessate e sul viso già pulito prima di andare a dormire. Se la pelle è irritata, il succo di limone può pizzicare un po’, quindi fate attenzione e magari diluitelo con un po’ d’acqua.

6) Esfoliante al bicarbonato

istock_000034102204_medium-200x200Il bicarbonato di sodio non è utile soltanto per la pulizia del viso con il vapore, ma anche per creare una maschera esfoliante che permette di eliminare cellule morte e sebo in eccesso che possono ostruire i pori e quindi portare alla comparsa dei punti neri. Mescolate 2 cucchiaini di bicarbonato con 1 cucchiaino d’acqua fino ad ottenere un composto cremoso da massaggiare di tanto in tanto sulla pelle, risciacquate con acqua tiepida e asciugate il viso come d’abitudine.

7) Olio di jojoba

olio-di-jojoba-usi-proprieta-beneficheCon l’olio di jojoba – uno dei più affini alla nostra pelle tra gli oli vegetali – e lo zucchero bianco o di canna potrete preparare uno scrub per il viso. Mescolate al momento 1 cucchiaino di zucchero e 1 cucchiaino di olio di jojoba fino ad ottenere un composto facile da applicare. Potete aiutarvi con una spugnetta per massaggiarlo sul viso, in particolare sulle zone critiche per i punti neri. Infine risciacquate. Usate questo rimedio da una a due o tre volte alla settimana.

8) Menta e aceto di mele

utilizzi-aceto-di-mele.jpgCon la menta e l’aceto di mele potrete preparare un tonico per il viso adatto in caso di punti neri e pori dilatati. In un barattolo di vetro o in una bottiglietta unite 3 cucchiai di aceto di mele e 3 cucchiai di menta frescatritata. Lasciate riposare per una settimana in un luogo fresco e asciutto. Filtrate, aggiungete 250 ml d’acqua e conservate in frigorifero per un massimo di 6 giorni. Utilizzate il liquido ottenuto come tonico la sera prima di andare a dormire applicandolo con un batuffolo di cotone.

9) Maschera alle fragole

maschera-fragola-fai-da-te.jpgLa maschera alle fragole è astringente e purificante. E’ considerata utile in caso di pelle grassa. Schiacciate due o tre fragole e mescolatele con uno o due cucchiai di miele e con un cucchiaino di succo di limone. Spalmate la maschera sul viso in uno strato sottile e lasciate agire qualche minuto prima di risciacquare.

10) Olio di cocco

3490075_orig.jpgPer rendere meno aggressiva l’azione dei detergenti sul viso, compreso il sapone, può essere utile massaggiare la pelle con dell’olio vegetale, ad esempio olio d’oliva o olio di cocco (ne bastano poche gocce), prima di passare al lavaggio vero e proprio. In seguito potrete applicare sul viso un tonico delicato o dell’acqua di rose, da acquistare in erboristeria. In questo modo il vostro viso sarà sempre pulito e splendente e potrete tenere a bada i punti neri.

E voi? Cosa utilizzate per la cura dei vostri punti neri? 🙂

 

Trucco occhi per Natale: oro e argento? Non solo

Volete sfoggiare un super trucco occhi per Natale, ma non sapete da che parte iniziare? Ecco qualche consiglio per un make-up elegante.

 Idee-regalo-Natale.jpg

Trucco occhi per Natale

Che voi passiate il Natale a casa o con amici, il trucco è importante perché sicuramente ci sarà occasione di fare fotografie o selfie, quindi anche se rimanete in realtà in pigiama per tutto il giorno, o con i pantaloni della tuta, almeno il trucco occhi non potete trascurarlo. Come fare per rendere il proprio sguardo più sofisticato e luminoso in vista delle feste? Se il make-up non è il vostro pane quotidiano e a stento riuscite a fare una riga di eyeliner uguale all’altra, sappiate che potete contare su piccoli semplici accorgimenti che vi faranno apparire meravigliose e in splendida forma per il giorno di Natale.

Ormai il trucco è sempre più sofisticato e sempre meno appariscente, quindi non temete di dover fare chissà cosa per apparire più raggianti e luminose. Il segreto di truccare e valorizzare gli occhi per Natale sta nel fatto che truccare le labbra, sarebbe una perdita di tempo: dopo due portate il vostro magnifico rossetto andrebbe via e anche le tinte labbra non resisterebbero al classico pranzo luculliano di Natale all’italiana, meglio evitare righette e contorni labbra sbiaditi e optare per un super luminoso trucco occhi.

Trucco occhi argento

Una decina di anni fa poteva essere anche trendy, realizzare un trucco occhi nei toni dell’argento o dell’oro, leggermente sfumato. Il trucco doveva farsi notare (e ci riusciva). Il tempo passa, ma l’oro e l’argento continuano ad essere i colori di riferimento del make-up delle feste, cambia però il modo di utilizzarli e di valorizzarli in base alla carnagione e al colore dell’ iride.

Prendiamo ad esempio il trucco occhi argento: a chi sta bene? L’argento sta bene a tutte, basta usarlo in modo diverso: ad esempio, se avete gli occhi verdi usatelo in formato matita sulla rima ciliare inferiore, all’attaccatura, per rendere lo sguardo ancora più magnetico. Se avete gli occhi color nocciola, usatelo come base sulla palpebra mobile per realizzare un smokey eyes intenso nei toni del grigio. Ricordatevi di non esagerare se il trucco è da giorno, potete invece intensificarlo con una riga di kajal nella rima interna dell’occhio se è per la sera.

Per chi ha gli occhi azzurri l’ombretto argento va bene solo se sfumato: utilizzate quello perlato per creare punti luce nella parte interna dell’occhio, quella vicina all’indotto lacrimale.

Trucco occhi rosa per Natale

In base al colore della vostra pelle, se chiara usate un rosa più freddo, se scura un rosa che abbia un sottotono aranciato, usate questa nuance sulla palpebre mobili e poi sfumatela, allungando il colore nella coda dell’occhio con un ombretto marrone opaco, non troppo scuro, l’effetto deve essere omogeneo e i due colori si devono fondere insieme. Questo make-up occhi è ideale per chi si trucca poco e ama usare nuance non troppo appariscenti, ma luminose per mettere in risalto l’iride.

Trucco occhi per Natale color oro

Un vero classico, l’oro è uno dei colori per antonomasia del Natale e non manca neanche quando si tratta di make-up. Sono tantissime le collezioni trucco in limited edition per le feste che prevedono questo colore nelle varie palette di ombretti. Oro e nero intenso per mettere in risalto lo sguardo senza esclusioni di colpi: un trucco occhi che non vuole passare inosservato, soprattutto se decidete di sfoggiarlo la sera per un’occasione speciale. L’illuminante va applicato (con moderazione e possibilmente alla luce naturale) su zigomi, arcata sopracciliare, arco di cupido e naso (evitate la zona se avete la pelle che si lucida).

make-up-capodanno.jpg

L’ombretto oro può esssere applicato con un pennellino tondo piccolo, anche solo all’altezza dell’indotto lacrimale per creare un punto luce, in questo caso deve essere molto pigmentato e con la polvere sottile, per creare una vera rifrazione della luce, altrimenti sembrerà solo vi siate sporcate con un po’ di ombretto in eccesso.

Trucco occhi per Natale burgundy

1441672_0151221_pupa_make_up_natale_2015cover.jpg

Il rosso è il colore protagonista del make-up autunno inverno 2017, ma per Natale rimane un cult delle labbra, mentre per gli occhi rimane protagonista la tonalità del burgundy. Lo troviamo nella palette di Natale firmata Tom Ford della collezione Soleil&Color con tonalità che vanno dal pesca dorato al viola malva, per chi ama colori più delicati e caldi, oppure, in versione monocolore nella collezione di Lancome.

Il colore borgogna dona particolarmente all‘iride chiara, soprattutto verde, attenzione però a non esagerare, usatela solo come sfumatura leggera per allungare l’occhio e con un pennellino piatto inumidito, utilizzatelo anche nella rima ciliare inferiore per rendere lo sguardo più magnetico e sexy. Se avete passato una nottata difficile o avete gli occhi rossi, evitate assolutamente questo colore, il risultato potrebbe essere tutt’altro che piacevole perché mette in risalto occhiaie e capillari.