Come togliere i pallini dalle maglie di lana

Non c’è cosa più odiosa in inverno!

Maglioni-per-linverno-2017-2018

maglioni di lana sono i nostri migliori amici nelle fredde giornate invernali, durante le quali abbiamo bisogno di capi di abbigliamento che siano caldi, avvolgenti, che siano in grado di farci affrontare da mattina a sera anche le temperature più fredde. C’è un piccolo problema, però, che ci manda letteralmente fuori di testa: anche voi odiate quei pallini e quei pelucchi che inevitabilmente si vedono spuntare ogni inverno dal maglione di lana? No, non dovete buttare via il capo!

I pelucchi compaiono soprattutto nei maglioncini di lana che hanno un po’ di anni alle spalle o in quelli che non abbiamo lavato in modo delicato. Inoltre è un fenomeno che si manifesta soprattutto nei maglioni di lana che non sono di altissima qualità: in poco tempo si creano questi pallini che sono un vero e proprio tormento per tutti noi.

I maglioni di lana possono tornare a splendere e non ci vuole poi molto: questo sistema lo possiamo usare sia nei maglioni di lana, sia in altri capi realizzati in questo tessuto come cappotti, calze, giacche, sciarpe, cappelli e molto altro ancora.

Prendete un pezzo di scotch e arrotolatelo su tre dita della mano, in maniera tale che la parte adesiva rimanga nella parte esterna, pronta a catturare tutti i pallini presenti sul capo di lana. Adesso passate il nastro adesivo sulla maglia, picchiettando in ogni parte dove sono comparsi, così la lanugine si attaccherà subito: se abbiamo fretta è il metodo più veloce.

Un altro sistema è quello che sfrutta un rasoio usa e getta, che deve essere passato dal basso verso l’alto, contropelo: dovrete passarlo su tutti i pelucchi e magari poi passare lo scotch per quelli più resistenti.

Provare non costa nulla: prima di buttare via la vostra maglia preferita, meglio provarci, no?

Annunci

Crocs con zeppa da Balenciaga: cose che non vorremmo mai vedere

La moda ci regala sempre grandi emozioni. Ma non è detto che queste debbano essere per forza positive: certo, di solito di troviamo di fronte a show davvero spettacolari, che portano in passerella abiti da sogno che tutte noi vorremmo indossare per sentirci delle vere e proprie principesse, mentre altre volte ci troviamo di fronte a soluzioni di stile che non avremmo mai voluto vedere. Avete presente le Crocs? Sì, quelle ciabatte inguardabili che però tutti abbiamo indossato almeno una volta nella vita perché sono comode e pratiche, ma sono davvero brutte.

 

In occasione della Settimana della Moda di Parigi, che ha presentato le tendenze della primavera-estate 2018 al pubblico internazionale, anche Balenciaga ha voluto presentare la sua collezione femminile. Orrore, cosa abbiamo visto ai piedi delle modelle? Delle Crocs? Coloratissime? E con decori? Ma non solo, anche con zeppa super alta!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

E noi che pensavamo che già le crocs con pelliccia fossero troppo, ma a quanto pare non c’è mai limite al peggio, dal momento che un marchio di moda prestigioso come lo spagnolo Balenciaga ha pensato bene di portare su una passerella tanto famosa come quella della Paris Fashion Week delle scarpe che non possono essere definite scarpe. Davvero le Crocs con zeppa?

Rispetto alle classica ciabatte plasticose, il modello di Balenciaga propone una suola più alta, quasi a zeppa, ma anche diverse decorazioni applicate tramite spille colorate che riportano il logo del brand, insieme ad arcobaleni, stelle, fiori, bandiere e animali.

Come spesso accade con le Crocs, la gente è divisa: c’è chi le ama alla follia e applaude questo nuovo modello griffato con tanto di zeppa e chi non riesce proprio a capire come si possa anche solo immaginare di indossare scarpe di questo tipo.

Che dite, la prossima primavera-estate tutte in zeppa con le Crocs?