È arrivato Sleeping River Island, il cappotto da divano per l’inverno

Se siete freddolose e vi piacciono i capi originali questo piumino è il vostro must have per l’inverno.
sleeping-bag-coat-1506073724.jpg

Non possiamo più ignorare il fatto che l’inverno è arrivato, le giornate si fanno più corte e le temperature presto scenderanno sempre di più. La voglia di stare comode al calduccio arrotolate e coccolate da una calda coperta diventa sempre più impellente, dobbiamo ammetterlo. La mattina diventa sempre più difficile quindi lasciare il tepore accogliente del letto e abbandonare quella morbida coperta che ci ha mantenute al caldo tutta la notte, ma la sveglia suona e tocca rotolarsi giù dal letto.

E se vi dicessi che c’è un modo di portarsi dietro tutto il giorno il piacevole calduccino del vostro letto? Il brand inglese River Island in collaborazione con Ashish ha ideato un capospalla originalmente comodo che vi farà caldo in ufficio esattamente come quando siete accoccolate sul divano davanti alla tv con la vostra copertina preferita. Le fashioniste più glamour inorridiranno ma la moda si sa non finisce mai di sorprenderci, e complice la rinnovata tendenza del look cozy, il nuovissimo Sleeping River Island potrebbe avere anche successo, almeno tra le più freddolose.

Si tratta di un piumino oversize realizzato in tessuto imbottito con maniche lunghe, collo a imbuto e una parte aggiuntiva con chiusura frontale con zip nascosta per avere maggior calore. Il modello completo assomiglia a tutti gli effetti ad un sacco a pelo, ma rimuovendo la parte aggiuntiva sganciandola con la zip rimane la parte sottostante dal design più classico e portabile. Chi non osa uscire con la versione “completa” può sempre valutare l’acquisto con il doppio vantaggio di avere un piumino dal taglio classico da indossare e uno da tenere a portata di mano vicino al divano per le sere più fredde.

Si tratta di un capospalla che oltre ad essere oversize ha anche un ingombro in più dato che è realizzato in tessuto imbottito. Proprio per questa sua caratteristica non va assolutamente abbinato ad outfit troppo morbidi e oversize come pantaloni palazzo o gonne lunghe e ampie. Il consiglio è di sdrammatizzarlo con un jeans skinny con stivali biker ai piedi oppure con delle sneakers. Per chi vuole indossare una gonna perfetto il modello longuette che rimane più aderente al corpo senza aggiungere ulteriore volume a quello già presente del piumino “sacco a pelo”.
Il cappotto Sleeping River Island potrebbe riservare anche una sorpresa più elegante se indossato sopra ad un paio di pantaloni a sigaretta con decolleté a punta con tacco alto.

Il capospalla è disponibile in due colori: rosa scuro e color kakhi e si può acquistare sul sito al costo di circa 240 euro. Sareste disposte a spendere così tanto per un capo caldo e indubbiamente originale? Lo chiedo alle più freddolose che sono sempre disposte a vagliare le più svariate alternative pur di evitare il congelamento durante i mesi freddi. Sicuramente chi decide di indossarlo non passerà inosservata e l’acquisto è consigliato a chi non si preoccupa troppo di risultare eccessivamente originale e che si fa scivolare addosso le critiche di colleghe e amiche. E magari susciterete l’invidia di quelle che rabbrividiranno a gennaio con il loro cappottino avvitato e leggerissimo mentre voi starete al calduccio dentro il vostro piumino all’avanguardia!

Annunci

Come togliere i pallini dalle maglie di lana

Non c’è cosa più odiosa in inverno!

Maglioni-per-linverno-2017-2018

maglioni di lana sono i nostri migliori amici nelle fredde giornate invernali, durante le quali abbiamo bisogno di capi di abbigliamento che siano caldi, avvolgenti, che siano in grado di farci affrontare da mattina a sera anche le temperature più fredde. C’è un piccolo problema, però, che ci manda letteralmente fuori di testa: anche voi odiate quei pallini e quei pelucchi che inevitabilmente si vedono spuntare ogni inverno dal maglione di lana? No, non dovete buttare via il capo!

I pelucchi compaiono soprattutto nei maglioncini di lana che hanno un po’ di anni alle spalle o in quelli che non abbiamo lavato in modo delicato. Inoltre è un fenomeno che si manifesta soprattutto nei maglioni di lana che non sono di altissima qualità: in poco tempo si creano questi pallini che sono un vero e proprio tormento per tutti noi.

I maglioni di lana possono tornare a splendere e non ci vuole poi molto: questo sistema lo possiamo usare sia nei maglioni di lana, sia in altri capi realizzati in questo tessuto come cappotti, calze, giacche, sciarpe, cappelli e molto altro ancora.

Prendete un pezzo di scotch e arrotolatelo su tre dita della mano, in maniera tale che la parte adesiva rimanga nella parte esterna, pronta a catturare tutti i pallini presenti sul capo di lana. Adesso passate il nastro adesivo sulla maglia, picchiettando in ogni parte dove sono comparsi, così la lanugine si attaccherà subito: se abbiamo fretta è il metodo più veloce.

Un altro sistema è quello che sfrutta un rasoio usa e getta, che deve essere passato dal basso verso l’alto, contropelo: dovrete passarlo su tutti i pelucchi e magari poi passare lo scotch per quelli più resistenti.

Provare non costa nulla: prima di buttare via la vostra maglia preferita, meglio provarci, no?