Unicorn Hair, tinte da mischiare per capelli unicorno personalizzati

Appassionate di unicorni e di capelli colorati, questo articolo è per voi!

cd638fcfe4c050d273a19fb81a4253a1.jpg

In questi ultimi tempi, la moda sta inserendo la magia e la bellezza degli unicorni ovunque. Dai cosmetici all’abbigliamento fino ad arrivare ai prodotti per la nail art; sembra quasi di vivere nell’era dei colori arcobaleno, diventati ormai immancabili nel nostro stile.

In questi ultimi giorni, il popolo del web è letteralmente impazzito di gioia grazie alla nuova tendenza per capelli lanciata e a queste tinte lanciate da Lime Crime: stiamo parlando di Unicorn Hair, 13 tinte colorate applicabili sia singolarmente che mischiate per creare un effetto personalizzato.

Ogni tinta è semi-permanente, è stata realizzata con ingredienti di alta qualità e i colori sono meravigliosamente sgargianti. Il team di Lime Crime ha reso la loro applicazione facile e veloce per tutte quelle che, come noi, si ritrovano a giocare con i loro capelli per la prima volta e sono un po’ imbranate. I colori si possono sfumare con facilità e una volta applicati sui capelli l’effetto è incredibile!

Le Unicorn Hair sono disponibili in due formule: quella ad alta copertura che contiene più pigmento e un colore più saturo (ideali per i capelli biondo platino e per i capelli leggermente schiariti) e quelle più pure, più naturali, color pastello, adatte ai capelli biondo pallido.

Il team di Lime Crime assicura che, una volta applicate, le Unicorn Hair non danneggiano i capelli perché composte da coloranti delicati. La formula utilizzata contiene ingredienti vegan e non c’è traccia di ammoniaca o di altre sostanze dannose per la struttura del capello.

Ma se abbiamo già applicato una tinta, possiamo utilizzare le Unicorn Hair?” La risposta è sì! Solo che questo potrebbe alterare il risultato finale. Queste tinte, essendo naturali e pure, dovrebbero essere utilizzate solo su capelli senza residui di colore, al massimo appena schiarite per rendere l’effetto molto più vivace. Se proprio non riuscite ad aspettare e non vedete l’ora di provarle, Lime Crime consiglia di provare su una sola ciocca di capelli.

Ma la cosa che piace di queste tinte variopinte è la possibilità di mischiarle per creare nuovi colori. Le combinazioni consigliate dall’azienda produttrice sono:

d1e0471d0e05e9f51df0b3fcb62d1973.png

Neon Peach + Bunny = effetto petali di rosa
Blue Smoke + Gargoyle = effetto blu acciaio
Anime + Salad = effetto turchese brillante
Dirty Mermaid + Gargoyle = effetto grigio ardesia

 Voi cosa ne pensate di questa nuova moda che sta spopolando? 🙂

Capelli rossi: a chi stanno bene?

Sogni da anni di avere i capelli rossi ma non sai se ti staranno bene? Ecco cosa devi sapere prima di decidere!

best-hair-color-correction-salons-nyc-highlights-correction-nyc.png
Capelli rossi, croce e delizia, sogno di tante ragazze che sin da piccole bramano una chioma scarlatta da mostrare, magari abbinata alle lentiggini. Se siete anche voi amanti dei riflessi vermigli, e vi chiedete a chi stanno bene i capelli rossi e se è il caso di prenotare una puntatina dal parrucchiere per togliervi questo sfizio, continuate a leggere e lo scoprirete.

A chi stanno bene i capelli rossi

A chi stanno bene i capelli rossi? Una domanda che ultimamente agita i sogni delle ragazze in cerca di un nuovo colore, e che vedono il rosso primeggiare nei trend degli ultimi anni.

Ma il rosso non sta bene a tutte, e soprattutto ci sono tantissime tonalità di rosso che rendono a seconda della carnagione e del taglio del viso. Quindi la vera domanda non è “a chi stanno bene i capelli rossi” ma “quale tonalità di rosso è eventualmente quella ideale per me?”. Vediamo di scoprirlo.

Se avete una base rossa con carnagione chiara potete osare con tutte le nuances di rosso, dal tiziano al mogano. Ovviamente converrà sempre provare prima il colore rosso che avete scelto, magari utilizzando una tinta semipermanente senza ammoniaca che svanisca dopo qualche lavaggio, in modo da poter cambiare facilmente se il risultato non è di vostro gradimento.

Lo stesso vale per le bionde con carnagione chiara, che solitamente stanno bene con i rossi chiari, il biondo ramato e le nuances “carota”. Occhio alla tinta e alla base, perché se non dosate bene i colori potreste ritrovarvi… arancioni! Per questo in caso di cambi tanto drastici, è sempre meglio affidarsi al parrucchiere, almeno per la prima tinta.

Castane con la carnagione chiara? Il rosso vi si addice nelle tonalità del mogano, magari con riflessi più lucenti sulla vostra chioma naturale, che ne uscirà così arricchita, sensuale, in grado di incorniciare viso e sguardo con una tridimensionalità decisamente sbarazzina. Se però la base di partenza è troppo scura, forse è meglio concedersi solo colpi di sole o riflessi mogano, magari rosso tiziano.

Capelli rossi, tendenze e tonalità

Se avete deciso di tingervi i capelli di rosso, ecco le tendenze e qualche consiglio per godervi la vostra chioma scarlatta al meglio. Innanzitutto vediamo di capire le tendenze e le tonalità di capelli rossi del momento, per avere una serie di esempi da portare al nostro parrucchiere!

Abbiamo già parlato del rosso tiziano, bellissima nuances corposa e non troppo chiara, né troppo “lampante”, ideale per incorniciare una carnagione chiara, magari con occhi verdi. Richiestissimo è anche il rosso irlandese, colore luminoso e leggero da valutare molto bene, dalla resa ottimale sulle carnagioni molto chiare.

1424943567_Capelli-colore-rosso-autunno-inverno-2015.jpg

Come poi non citare il Cherry bombre, uno dei must di stagione, ottima soluzione per le more o chi comunque ha una base scura: consiste in un rosso acceso unito alla tecnica dell’ombré, una delle tecniche più in voga negli ultimi anni. Fra i più gettonati infine il rosso ciliegia, ottimo per le giovanissime e particolarmente intenso, ideale sulle carnagioni chiarissime.